18 luglio 2012

Frida all'Agriturismo Ai Boschi di Origgio

Cosa c'è di meglio di una bella gita in bicicletta in una tipica domenica soleggiata di luglio?
e così di buon ora, ci siamo preparati di tutto punto, abbiamo caricato Frida in bici (su quella della Happy Mummy) e siamo partiti.
La strada da percorrere è breve ma sia Federico che Frida sono eccitatissimi.
Chiedono continuamente di suonare il campanello per far spostare le biciclette che secondo loro vanno troppo lente e non ci fanno arrivare prima a destinazione.
Si sono però scordati che c’è anche una bella salita da percorrere e la mamma non è così allenata.
Ma per fortuna raggiungiamo la meta: l’Agriturismo Ai Boschi di Origgio.
Origgio è un paesino della provincia di Varese che confina con Cantalupo (che invece è in provincia di Milano)
Il territorio di Origgio è, praticamente per la quasi totalità, pianeggiante e attraversato, nella zona agricolo-boschiva, dal torrente Bozzente. Origgio condivide con i comuni di Uboldo e Cerro Maggiore un grande bosco di robinie e querce, chiamato Bosco del Conte. Questo bosco sorge nella vecchia zona di spaglio del torrente Bozzente. Attualmente è in corso la realizzazione del "Parco Sovracomunale dei Mughetti", che si estenderà per 1000 ettari nelle zone agricolo-boschive di Origgio, Uboldo e Cerro Maggiore, a tutela del corridoio ecologico del Bozzente e di una delle ultime zone verdi rimaste nella zona dell'Alto Milanese.
Nei giorni intorno al 25 aprile ogni anno si tiene ad Origgio la Fiera delle Merci e del Bestiame che si articola su tutto il territorio comunale e che vede concorsi di bellezza e destrezza per bestiame di vario genere nelle categorie bovini, ovocaprini ed equini. Il 25 aprile le bancarelle occupano quasi la totalità del paese. Si svolgono inoltre una sfilata di carrozze con tiri da uno a dodici cavalli, gare di cavalli e soprattutto la mostra bovina con premiazioni gastronomiche.

Ma veniamo a noi … proprio al confine tra Cerro e Origgio si trova l’Agriturismo Ai Boschi, un’azienda agricola a conduzione famigliare à http://www.aiboschi.it/

L’azienda si sviluppa ai limiti del bosco del Conte Borromeo, importante polmone verde della nostra zona.
L'attività prevalente è la coltivazione dei terreni i cui prodotti vengono utilizzati direttamente in azienda per l'alimentazione degli animali.

L’attività produttiva tradizionale permette ai proprietari di svolgere anche un’attività didattico-formativa rivolta a gruppi scolastici e non.
I percorsi didattici sono adeguati all’età dei bambini ed anche all’approfondimento del programma scolastico.
Ma Federico e Frida sono ancora troppo piccoli per i percorsi didattici …. E così ci accontentiamo di fare un po’ di amicizia con i numerosi animali della fattoria.



Purtroppo non abbiamo pensato alla possibilità di fermarci per pranzo presso il ristoro agrituristico e così continuiamo il nostro giro tra il cortile e i vari ambienti della fattoria alla scoperta di mucche, capre, pecore, polli, anatre, conigli, galline, maiali, cavalli, pony e asini.
Rimane giusto il tempo per Frida di fare conoscenza con una mantide religiosa che si trovava da quelle parti.

E poi via di nuovo una bella pedalata verso Cantalupo dove ci aspetta una grigliata tra amici. SLURP!!!!!!!
Speriamo di raccontarvi presto una nuova avventura.

1 commento:

  1. Non c'è niente di meglio della bici, che dio la benedica! ;)

    RispondiElimina